Borse e palpebre cadenti sono tra gli inestetismi del viso più comuni, difficilmente risolvibili se non con la chirurgia plastica. L’intervento che elimina queste problematiche prende il nome di blefaroplastica, ma di cosa si tratta esattamente? Cerchiamo di fare chiarezza su questo tipo di intervento estetico.

La blefaroplastica: un piccolo compendio

La blefaroplastica è un intervento che va ad operare direttamente sui tessuti, asportando l’eccesso cutaneo o adiposo che crea l’inestetismo. Può riguardare sia la regione superiore che inferiore della zona oculare: la blefaroplastica superiore, si concentra sulla correzione dei difetti a livello delle palpebre superiori. La procedura chirurgica in questa zona prevede la pratica di un’incisione di forma di ellittica, che ha un vertice in prossimità del canto interno dell’occhio e l’altro alcuni millimetri oltre il canto esterno. La blefaroplastica inferiore, invece, si concentra sull’area sotto l’occhio e richiede un’incisione a 3 mm sotto le ciglia, la rimozione del grasso in eccesso nella porzione mediale, laterale ed interna e l’applicazione di 3 o 4 punti di sutura, praticamente invisibili.

Il post operatorio non prevede particolari complicazioni: per i primi due giorni è fondamentale applicare sulla parte interessata il ghiaccio da tenere a intervalli di un’ora: ciò serve a ridurre i lividi nella zona trattata. Con l’intervento di blefaroplastica, infatti, si potrebbero formare dei lividi nella zona sottopalpebrale: l’edema scompare nel giro di qualche giorno. Il protocollo postoperatorio, inoltre, prevede una terapia antibiotica. I punti di sutura verranno tolti dopo 5 o 6 giorni dall’operazione; mentre nel mese successive all’intervento, è necessario proteggersi adeguatamente dal sole, evitare sauna e bagno turco.

Questo piccolo compendio sulla blefaroplastica è solo un articolo esplicativo: per ogni informazione e per richiedere un consulto rivolgiti a dei medici specializzati. A Milano, Roma, Firenze, Bergamo e Catania per ogni informazione, e richiedere una consulenza personalizzata, mettetevi in contatto con i medici di Equipe – Clinica Estetica.