Anestesia: tipologie e spiegazione

I chirurghi e i medici si addestrano ampiamente nel perseguimento della loro istruzione e dei loro gradi, compresa la formazione fianco a fianco con gli anestesisti medici, per offrire una gamma di opzioni di anestesia nelle loro pratiche. Diverse procedure richiedono livelli individuali di anestesia, dall’anestesia locale all’anestesia generale. I pazienti dovrebbero conoscere ciascuno di questi tipi e discutere le opzioni di anestesia con il loro dottori di riferimento. Per saperne di più, visita il sito  del dott. Ardigò, un anestesista a Brescia.

Tipologie di Anestesista a Brescia

Ecco le diverse tipologie di anestesia: 

Anestesia Locale

Gli anestetici locali sono quelli che colpiscono solo una piccola parte del corpo. Funzionano localmente per intorpidire l’area e garantire che il paziente non senta alcun dolore. La lidocaina è un comune farmaco paralizzante che viene iniettato direttamente nella zona interessata e ha effetto rapidamente.

Sedazione minima

Una miscela di protossido di azoto e ossigeno viene respirata attraverso una maschera o un nasello, consentendo al paziente di essere consapevole durante la procedura rimanendo rilassato. Questo metodo può anche includere un agente sedativo. I pazienti con ansia per le cure dentistiche potrebbero preferire questo tipo di anestesia per procedure semplici. 

Sedazione moderata

A volte indicata come “sedazione crepuscolare”, la sedazione moderata per via endovenosa pone un paziente in uno stato tra sveglio e addormentato, alla deriva dentro e fuori dalla coscienza. Sebbene i pazienti siano parzialmente coscienti, pochi ricordano qualcosa della procedura oltre a sentirsi assonnati e rilassati.

Sedazione profonda

Questo livello di sedazione è una depressione della coscienza indotta da farmaci durante la quale un paziente non può essere facilmente risvegliato ma può rispondere a stimoli ripetuti.

Anestesia generale

La combinazione di farmaci usati per mettere i pazienti a “dormire” prima di un intervento chirurgico o di un’altra procedura medica è chiamata anestesia generale. Sotto questo tipo di anestesia, i pazienti sono completamente incoscienti, anche se probabilmente si sentono come se stessero semplicemente andando a dormire.