La narcolessia è una patologia rara: è poco conosciuta e questo rende la sua diagnosi molto difficile. Ecco perché è importante parlarne per sapere come riconoscerla ed aiutare chi ne soffre.

La narcolessia è una malattia subdola, che può influenzare profondamente la vita di chi ne è affetto, ma è possibile conviverci. Nasce così il blog dedicato interamente alla narcolessia, per non far sentire nessuno solo e per dare utili consigli per affrontare la malattia.

Il blog sulla narcolessia: insieme è più facile

Questo blog sulla narcolessia condivide preziose informazioni che vanno dall’aiuto per capire meglio quali sono i sintomi e se si è affetti da narcolessia, fino a dei consigli utili per affrontare questa patologia senza farsi abbattere dalle avversità. Narcolessia.blog offre anche una sezione dedicata ai link utili, dove si possono trovare tutti i collegamenti con fonti ufficiali ed attendibili per poter approfondire maggiormente l’argomento. Tra questi troviamo il sito dell’AIN, l’Associazione Italiana Narcolettici: un vero e proprio punto di riferimento per tutti coloro che scoprono di avere anche loro questa patologia.

Come nasce Narcolessia.blog

La narcolessia è una patologia neurologica che porta chi ne è afflitto a soffrire di un’eccessiva sonnolenza durante il giorno. Soffrire di narcolessia significa avere difficoltà a vivere una vita normale, spesso senza neanche essere completamente capiti. Per questo motivo Sara Scimone, anche lei narcolettica, ha deciso di raccontare la sua storia ed aiutare altre persone con la stessa patologia. Questa malattia è rara, per cui a volte si ha difficoltà a ricevere una giusta diagnosi: questo è successo anche a lei, finchè non ha visto un video che le ha cambiato la vita. Quest’esperienza l’ha portata a sentire il bisogno di condividere con gli altri cosa voglia dire essere narcolettici.

Visitando il blog si possono avere maggiori informazioni sulla narcolessia.