Un’elemento fondamentale da non trascurare a garanzia di un’ambiente di lavoro salubre e sicuro, passa per la formazione sulla sicurezza in azienda e nei luoghi di lavoro. Questo tipo di formazione assume un carattere indispensabile per quanto concerne gli atteggiamenti responsabili e di prevenzione che ciascun lavoratore deve adottare per la salvaguardia della propria incolumità fisica e del luogo nel quale si trova ad operare. Per prevenire gli incidenti sul lavoro è indispensabile che i soggetti interessati conoscano i rischi cui possono andare incontro nei luoghi di lavoro e le necessarie misure di tutela.

Per questo negli ultimi vent’anni il legislatore ha adottato una serie di leggi volte a contrastare efficacemente gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali.

Un primo importante risultato è stato quello di obbligare le aziende a dotarsi di un Servizio di Prevenzione e Protezione definito dal Testo Unico sulla Sicurezza sul Lavoro come “insieme delle persone, sistemi e mezzi esterni o interni all’azienda finalizzati all’attività di prevenzione e protezione dai rischi professionali per i lavoratori”.

Figura chiave per questo servizio è il responsabile che ha il compito di organizzare e coordinare gli interventi ed è, dunque, necessario che sia adeguatamente formato e sottoposto ad un periodico corso di aggiornamento RSPP.

La sigla RSPP sta a significare Responsabile Servizio Prevenzione e Protezione ed indica la figura che secondo la norma stabilita dal D.Lgs. 81/08 (Testo Unico), ogni azienda deve avere.

La persona individuata dal datore di lavoro, come RSPP deve ovviamente aver seguito un percorso di formazione e di aggiornamenti adeguato. Ma nel caso di aziende con meno di 30 dipendenti lo stesso datore di lavoro può rivestire tale incarico.

Sulla base dell’accordo Stato-Regioni, l’aggiornamento RSPP deve essere eseguito periodicamente a seconda del contesto produttivo e ai rischi specifici del settore aziendale di pertinenza nell’arco di un quinquennio.

Un’azienda che opera in sicurezza evita ingenti danni materiali che possono metterla a rischio ma soprattutto ha l’opportunità di costruire un’immagine di eccellenza ed affidabilità.