Come realizzare i divani da esterno con i pallet 

Realizzare un divano da esterni con i pallet non è affatto difficile ed è un’ottima idea per rinnovare il giardino grazie al fai da te. Grazie alla voglia di eco sostenibilità, i pallet, prodotti impiegati inizialmente solo nelle aree imballaggio, oggi hanno modo di essere rivalutati e riutilizzati.

Un divano per esterni con i pallet è quello che fa per te, specialmente se ami il riciclo creativo; è molto semplice da realizzare e il risultato non ti deluderà. I pallet sono piattaforme di legno che servono a trasportare materiali pesanti. I pallet nuovi costano fra i 14 e i 20 euro. I pallet usati costano invece tra i 3 euro e i 6 euro, secondo il formato e le loro condizioni.

I formati dei pallet in genere sono 80×120 cm e 100×120 cm, hanno una base alta di 14 o 15 cm, e il loro peso varia tra i 18 e i 25 kg. Se vuoi realizzare i divani da esterno da appoggiare al muro (un divano letto pallet) avrai bisogno di soli due pallet che unirai insieme con delle lastrine piane di circa 10 cm, in vendita in qualsiasi ferramenta. Vediamo il procedimento. 

  1. Leviga bene il legno usando della carta vetro.
  2. Passa un impregnante naturale per proteggere il legno.
  3. Unisci le due tavole con delle lastrine, 8 dovrebbero bastare.
  4. Ora ci vogliono tanti cuscini sia per la seduta che per lo schienale, puoi anche personalizzare un vecchio materasso foderandolo con le stoffe che ti piacciono di più. Puoi utilizzare i classici cuscini da esterno, e lungo lo schienale sistemare dei cuscini imbottiti normali, di diversi colori e forme.

Puoi posizione il divano da esterno in giardino o in terrazzo senza farti troppi problemi, perché il legno dei pallet è fatto per resistere alle intemperie: puoi comunque verniciare il legno con un impregnante all’acqua per renderlo ancora più resistente.